Marettimo

maret49Marettimo, la più lontana e selvaggia è un’isola di pescatori. Chiamata Hiera, isola sacra, dai Greci che la colonizzarono, ha una doppia anima: marina e montana. E’ infatti la natura la vera protagonista dell’isola, con la sua vegetazione mediterranea, costituita anche da piante rarissime e con le sue rocce “dolomie”, quasi fosse una montagna scagliata in questo stupendo tratto di mare. Indispensabile circumnavigare l’isola per ammirare la bellezza delle coste e le numerose grotte, che accolgono nelle viscere sorgenti d’acqua dolce e scenari unici. Da visitare anche il Castello di Punta Troia, edificato dagli spagnoli nel XVII secolo e le “case romane”, antiche costruzioni risalenti ai primi secoli dell’era cristiana.

marettimo_castelloMarettimo sono da vedere le “Case Romane”, antiche opere difensive ancora in discrete condizioni, e il Castello di Punta Troia, sull’omonimo promontorio, di epoca normanna, ristrutturato recentemente, da cui si gode un panorama mozzafiato. Le Egadi, sono un paradiso anche per gli appassionati di archeologia subacquea: tanti i siti e i reperti archeologici, posti sotto la tutela della soprintendenza del mare, che si possono visitare in un ideale parco archeologico sottomarino dove si trovano testimonianze della battaglia delle Egadi ma anche di tante altre epoche e popolazioni.

CLICCA QUI PER ACCEDERE ALLA FOTOGALLERY

SCONTA LA TUA VACANZA!

Trovaci su Facebook